MERCATO DI NICCHIA

fullsizeoutput_11a2

Nel marketing vi sono alcune regole che sono basilari, per il successo del proprio business. Una dice che è necessario essere i primi, infatti tutti ci ricordiamo del primo astronauta a mettere il piede sulla luna (Neil Armstrong, anche senza googolare) ma quanti sanno il nome del secondo? Se non si può essere i primi è necessario differenziarsi, ed offrire un servizio diverso da tutti gli altri, ovvero ritagliarsi una propria nicchia di mercato.

Non sfuggono a questa regola di marketting (la seconda t è voluta) neppure le puttane (voi direte prostitute, ma io sono pur sempre politicamente scorretto). Così nelle vie adiacenti la montagnetta di San Siro (Monte Stella, il nome corretto, ma se chiedete questo ad un milanese vero vi guarderà con aria interrogativa) si trovano, accanto alle giovanissime ragazze dell’est Europa (bionde o more, ma tutte alte e slanciate con zeppa trampolata e chiappa fuoriuscente dall’attillato mini short d’ordinanza):

– la settantenne ossuta con i capelli stile Pina Fantozzi, per gli amanti dell’orrido

– la ragazza più larga che alta  con short e cosce cellulitiche che più che la buccia d’arancia sembra abbiano la buccia di ananas (tanto grandi e profondi sono i “buchi”), per gli amanti del materasso ad acqua

– la ragazza incinta all’ottavo mese, per gli amanti del parto in auto

– la cinquantenne formosa alla fermata dell’autobus che pare stia andando all’Esselunga e invece ti mostra la lingua e le tette quando passi, per gli amanti della milf della porta accanto

Io, francamente, se proprio dovessi pagare lo farei per una stragnocca ventenne, ma probabilmente non faccio parte di una nicchia.

Annunci

AHI SETTEMBRE

image

Inizia un altro settembre, e quindi un altro anno di vita e di progetti. Solo che sono stanco di fare progetti …..quindi non farò nulla, per una volta voglio che siano gli eventi a condurre la mia vita, e non io. Ho fatto tante cose, vissuto diverse vite, a volte il bilancio mi pare positivo ed altre no ….resta il fatto che per quanto si faccia c’è sempre qualche mancanza, qualche malinconia. Allora tanto vale non far proprio nulla

CITAZIONE A CASO 2

scacchi

Nella vita, a differenza degli scacchi, il gioco continua dopo lo scacco matto.

(Isaac Asimov)