I (MIEI) PENSIERI CATARTICI 10

calze20rosse

Cara, mi piace che tu venga a cercare il mio abbraccio nudo nella notte

Cara, mi piace sentire la pressione dei tuoi seni sulla schiena nella notte

Cara, mi piace il tocco della tua mano sulla mia pelle nella notte

Cara!! Mi piacerebbe soprattutto che, nella notte, tu la smettessi di russare come se stessi segando un intero bosco di sequoie

 

 

Ispirato dal ricordo di un episodio del passato, di una donna che frequentai alcune volte, e che l’unica volta che si fermò – poi – a dormire da me fu anche l’ultima che la vidi. 

Annunci

64 risposte a “I (MIEI) PENSIERI CATARTICI 10

  1. Ma che cattivo !
    E l’hai eliminata solo per un po’ di respiro pesante ? Se l’avessi svegliata con la scusa di offrirle qualcosa di caldo, avrebbe smesso subito di russare ! Ma forse non eri ” ispirato” dalla situazione 😦

    Mi piace

    • Allora …a parte che il “respiro pesante” era equivalente al rumore prodotto da un intero plotone e di boscaioli canadesi, ho provato a fare quei versi tipo richiamo per gatti ….quando non si è svegliata neppure con un ruggito di tigre siberiana ho provato a toccarla gentilmente per farla smettere. Quando le ho rotto sulla schiena il manico della scopa e non si è svegliata mi sono trasferito sul divano.

      Liked by 1 persona

Sei convinto di ciò che stai per scrivere?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...