MILANO BUENOS AIRES

baires

Non è un volo di linea, né un gemellaggio, ma semplicemente una via (o meglio un “corso”). Ho l’ufficio della mia società in questa zona di Milano piuttosto popolata, sia da residenti che da impiegati e commessi delle innumerevoli aziende e negozi presenti. I palazzi che si affacciano su questo lungo e largo viale sono piuttosto vecchi, intesi come d’epoca, risalenti per lo più a fine ‘800 e con alcune costruzioni in stile neo classico di fine ‘700. Queste case sono prevalentemente abitate da milanesi di vecchia generazione, che si propagano su un lato del corso verso la periferia; dall’altro lato, invece, dopo la “prima linea” e andando verso la Stazione Centrale si trova un misto di etnie che va da persone originarie del Corno d’Africa (prevalentemente eritrei), a nordafricani, cingalesi, indiani ed est europei (molti russi ed ucraini). In pratica si realizza una sorta di melting pot multietnico.

Questo, unitamente al fatto che sia una delle “passeggiate” commerciali più lunghe d’Europa, fa sì che camminando sui suoi marciapiedi si veda di tutto, anche in fatto di abbigliamento. Sia ben chiaro che chiunque può decidere in totale libertà il proprio outfit (come suono milanese fighetto con questo termine), ma c’è sempre il limite dato dal buongusto. Oggi stavo rischiando, come spesso accade, un blocco digestivo che neppure con una peperonata a mezzanotte; mentre passeggiavo fumando un mezzo toscano mi sono imbattuto in una giovane coppia, a cui credo che l’uso degli specchi sia del tutto sconosciuto.

Lui. Altezza medio bassa, girovita medio grande (immaginate una botticella con le gambe). Ai piedi Nike alte (sopra la caviglia) rigorosamente slacciate con effetto tulipano, i jeans con il cavallo a mezza coscia (del genere non mi serve un bagno, posso fare tutto dentro qui e riportarmelo a casa), cinta dei jeans a mezza chiappa con relativa fuoriuscita di mutanda con disegni di animali (giuro!); il tutto a tratti coperto da un maglione tipo norvegese color grigio topo (ed altrettanto infeltrito). Capelli incoerenti (nel senso che non ne aveva uno che andasse nella medesima direzione di un altro).

Lei. Più o meno (ma più che meno) sfornata dallo stesso bottaio del fidanzato. Capelli biondi con due corti codini posizionati ad altezze differenti. Due maglie nere sovrapposte, una più grossa sopra ed una più leggera sotto che si ostinava a risalire dal punto vita (leggasi abbondante pancia) ad onta dei suoi continui sforzi per tirarla verso il basso. Stivaletto nero stringato sotto jeans dello stesso colore, con effetto cotechino su cosce e fianchi troppo grandi per la taglia degli stessi. Ma la cosa che mi ha bloccato i succhi gastrici è stata la vita bassa, da cui fuoriusciva inesorabilmente la parte alta del sedere nudo, con un orribile solco tra i due panettoni delle sue chiappe strizzati dalla cintura, in cui sarebbe potuto tranquillamente sparire un cane di media taglia.

E che Venere venga pure a dirmi che Via Del Corso a Roma è peggio……..

 

Annunci

38 risposte a “MILANO BUENOS AIRES

  1. Già dal titolo mi domandavo se per caso mi stavi tirando in causa ma la risposta è arrivata giusto alla fine del post.
    E’ probabile che domenica mi avventuri in via del corso per poi passare al contrattacco; ho in mente di scattare qualche foto, per rovinarti definitivamente le prossime digestioni. Il vero tocco di classe, che ti lascerebbe spanne indietro sarebbe girare un video per far sentire anche come si esprimono i barbari che il fine settimana calano su Roma.
    ah, pensa, io lavoro in via del Corso 🙂

    Mi piace

Sei convinto di ciò che stai per scrivere?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...